Come installare un’antenna TV in mansarda

By Greg Martinez / Febbraio 20, 2021
installare antenna tv in mansarda

*In qualità di associato Amazon, potrei guadagnare dagli acquisti idonei quando effettui acquisti tramite link sul nostro sito. Il nostro guadagno non ha alcun effetto sul costo dell'articolo.

Potresti aver sentito parlare di persone che installano le antenne TV in soffitta e aver pensato: “sembra facile, perché non provarci?”

Ebbene, sì, installare l’antenna TV in mansarda ha i suoi benefici. E nella maggior parte dei casi funzionano abbastanza bene da ricevere la maggior parte se non tutti i segnali TV di una determinata zona.

Tieni presente che ci sono anche alcuni svantaggi nelle installazioni in soffitta (come in tutte le installazioni interne).

Da un lato, eviterai sicuramente la prospettiva di un recettore antiestetico sul tuo tetto.

Dall’altro, la struttura della casa e il tetto potrebbero influire sulla ricezione della TV indebolendo i segnali.

Tuttavia, molti consumatori scelgono di correre il rischio con un’installazione in soffitta, rendendo quest’attività di fai-da-te un progetto per il loro fine settimana.

Di seguito è riportata una guida con suggerimenti e indicazioni per la pianificazione delle installazioni di antenne in soffitta, inclusi alcuni passaggi da cui cominciare.

Table Of Contents

Antenna TV in mansarda: perché montarne una?

Perché così tante persone montano le loro antenne in soffitta? Credo che tu possa riassumere le varie spiegazioni in quattro punti:

1. Non puoi preoccuparti del tuo condominio

Se vivi in ​​un quartiere gestito da una cooperativa o più semplicemente da un condominio, potresti aver notato una clausola nelle alleanze che vieta l’installazione di un’antenna TV esterna.

Come probabilmente saprai, gli amministratori di condominio sono motivati ​​a limitare i modi in cui i proprietari di case possono alterare l’aspetto delle loro case.

Se ritieni che le regole del tuo condominio siano eccessivamente zelante riguardo alle antenne, dovresti sapere che la legge garantisce a tutti (entro alcuni limiti) di installare un’antenna TV all’esterno della propria casa, a patto che non si invada la proprietà altrui.

In Italia si configura anche la possibilità di installare un’antenna nello spazio condiviso da altri condomini, a patto che questa scelta sia condizionata all’ipotesi dell’impossibilità di sistemarla altrove Cassazione civile sez. II, 06/05/2005, n.9393

Tuttavia, il tuo amministratore condominio potrebbe non essere a conoscenza di una simile sentenza e tu (d’altra parte) potresti non voler perdere tempo a convincerlo della tua specifica situazione.

Aggiungi eventuali costi legali che potresti dover sostenere trattando con l’assemblea dei condomini: la prospettiva di una controversia di lunga durata con gli altri condomini potrebbe sembrare ancora più sgradevole della causa. stessa

2. Antenne ed estetica

Negli ultimi anni, i progetti di antenne per esterni di largo consumo hanno fatto passi da gigante in termini di estetica.

In effetti, ci sono un discreto numero di piccole antenne per esterni che offrono una ricezione sorprendentemente buona per le loro dimensioni e compattezza.

Molte delle antenne più grandi e potenti, tuttavia, non vincerebbero il quinto premio in un concorso di bellezza e potresti non sentire la loro presenza in cima al camino che aumenta il fascino del marciapiede di casa tua.

3. Logoramenti dovuti agli agenti atmosferici

L’esposizione prolungata alle intemperie è sufficiente per logorare anche il più robusto dei telai in metallo.

Se vivi in ​​una zona soggetta a forti raffiche di vento o ad umidità eccessiva, proteggere l’antenna in soffitta potrebbe prolungarne la durata e risparmiarti delle arrampicate sul tetto per indagare sui problemi di ricezione dopo forti tempeste.

4. Sicurezza

Tutti i lavori sui tetti, inclusa l’installazione di antenne TV, richiedono degli standard adeguati di sicurezza.

Per un motivo o per l’altro, puoi scegliere di sottrarti a qualsiasi rischio installando la tua antenna in soffitta.

Vantaggi dell’installazione di un’antenna in soffitta

Ora che abbiamo spiegato i motivi per cui la maggior parte delle persone decide di montare la propria antenna TV in soffitta, esaminiamo attentamente i principali vantaggi:

  • Le installazioni in mansarda ti daranno più riservatezza , in particolare da vicini ficcanaso con un debole per segnalare le installazioni di antenne agli amministratori di condominio. Non puoi segnalare quello che non vedi.
  • Montare un’antenna nella tua soffitta richiede una procedura più semplice da realizzare che metterla all’aperto , principalmente perché non dovrai praticare fori nel tetto, in aggiunta avrai bisogno di un cavo più corto per la TV.
  • Un’antenna da soffitta è più economica da mantenere rispetto ad un’antenna installata sul tetto e non comporta onerosi costi di riparazione.

Aspetti negativi dell’installazione di un’antenna in mansarda

È certamente bello sfruttare i vantaggi dell’installare un’antenna tv in mansarda, ma tieni presente anche alcuni aspetti negativi.

Questi derivano da fonti di interferenza provenienti dall’interno della tua casa, molte delle quali possono essere mitigate amplificando il cavo coassiale dell’antenna.

  • Struttura del muro e materiali da costruzione . I materiali all’interno delle pareti e del tetto di casa tua potrebbero ostacolare la tua ricezione fino al 40-50%. Alcuni edifici possono avere pareti particolarmente spesse, il che può ridurre in modo significativo la ricezione di un’antenna. Ad esempio, un muro di mattoni può causare una perdita di segnale fino a 8 decibel. (Sebbene non sia una quantità enorme, può essere significativa se combinata con altri fattori di perdita del segnale.)
  • Isolamento e superfici metalliche . Lo stesso materiale che ti protegge dalle temperature esterne può ostacolare la ricezione del segnale. Un esempio è l’uso della barriera radiante nel tuo attico o sul tetto, che riflette il calore per mezzo di uno strato di lamina di alluminio lucido. Purtroppo, tale barriera può anche bloccare la ricezione della TV, costringendo la tua mano a posizionare l’antenna sul tetto.
  • Limitazioni spaziali . Le mansarde non sono fatte per ospitare nient’altro che oggetti di cui non hai bisogno quotidianamente, il che significa che spesso hanno soffitti bassi e mancano di spazio. Dovrai rispettare le dimensioni possibilmente ristrette della stanza durante il posizionamento e la regolazione dell’antenna.
  • Tetti vicini. Se vivi in ​​una zona con case regolarmente distanziate, è probabile che anche i tetti dei vicini possano interferire con il segnale.

Qual è la migliore antenna per soffitta?

Per finire, il tipo di antenna per la tua soffitta dovrebbe essere un’antenna progettata per esterni, piuttosto che per interni.

Le antenne per esterni sono progettate per una migliore ricezione e hanno un guadagno e una portata maggiori rispetto alle loro controparti da interni (molto più piccole e compatte).

A causa del maggiore guadagno, le antenne per esterni possono bypassare potenziali fonti di interferenza nella tua soffitta.

Ecco le nostre 3 migliori antenne HDTV per la tua soffitta. Queste antenne offrono un forte guadagno e una migliore portata e offrono numerosi vantaggi sui fattori di interferenza che possono nascondersi nella tua soffitta.

1. Antenna HD per montaggio su attico GE 29884

Man mano che le persone tagliano il cavo per godersi gratuitamente stazioni over-the-air come Rai, Mediaset, Espresso e altre, le antenne montate in soffitta diventano sempre più popolari. Tale fenomeno ha prodotto una nuova ondata di antenne costruite appositamente per questo scopo.

L ‘antenna TV HD GE Pro è un esempio perfetto di antenna appositamente progettata per il posizionamento in soffitta.

GE Pro Antenna TV Esterna

Questa antenna ha tutta la potenza di ricezione di un’antenna per esterni, ma presenta un telaio metallico curvo di riflettori progettati per adattarsi facilmente a soffitte più piccole.

Leggi la nostra recensione dell’antenna TV GE 29884

2. 1Byone Antenna Amplificata Omni-Direzionale 360°

Un’altra antenna che riceve una doppia ricezione UHF / VHF è l’antenna omnidirezionale compatta di 1byone. Viene fornita con un preamplificatore integrato, che può essere un elemento utile per le installazioni in soffitta.

Questo potenzia i segnali TV applicando corrente elettrica e riducendo il rumore, consentendo di superare i fattori di interferenza della soffitta.

1Byone Antenna Amplificata Omni-Direzionale 360°

Questa antenna HDTV è anche abbastanza compatta da adattarsi a soffitte più piccole e viene fornita con un attacco a J per l’installazione su superfici come il muro della tua soffitta.

3. Xtreme Signal – 8-Bay VHF/UHF HDTV Bowtie Antenna

Un’altra antenna HDTV che offre buone potenza di ricezione ed è meno ingombrante delle altre antenne tv per esterni di tipo bowtie è la Xtreme Signal – 8-Bay VHF/UHF HDTV.

Dotata di una serie di dipoli e riflettori su un asse verticale, offre trasmissioni digitali UHF a oltre 100 kilometri. Gli elementi in stile lama ad alto guadagno attirano il massimo segnale e resistono meglio in condizioni atmosferiche avverse rispetto agli elementi tradizionali del papillon.

Antenna Bowtie per soffitta

Installare un’antenna in mansarda: passaggi per il montaggio

Nelle prossime sezioni ti mostrerò i passaggi generici che seguirai per installare un’antenna in mansarda, oltre ad alcune parti e strumenti di cui avrai bisogno.

Cosa ti serve

Di seguito viene proposta una lista di controllo di parti e strumenti.

  • Scala : potresti aver bisogno di una scala se stai sospendendo l’antenna da un soffitto alto della soffitta o se la monti su un muro. Anche se va bene qualsiasi scala corta, preferibilmente non conduttiva e di qualità commerciale.
  • Palo dell’antenna : il palo può essere fornito dal produttore o acquistato separatamente, come il Palo Antenna ad Incastro Maclean, o un supporto a parete come il Supporto parabolico a parete in L SP35, o ancora un condotto come un tubo in PVC dal tuo negozio di ferramenta preferito. Se stai costruendo il tuo palo dell’antenna, assicurati che il tubo sia di metallo o PVC. I metalli più pesanti come materiale non sono consigliati se stai montando l’antenna su una parete, poiché potrebbero sovraccaricare la parete.
  • Base di montaggio : una base di montaggio come la staffa porta palo Connex sostiene il palo dell’antenna e può essere fissata ad una parete o al pavimento. Molti pali includono supporti di base forniti dal produttore; se si utilizza un tubo in PVC, è possibile acquistare un supporto girevole separatamente: assicurati comunque che il diametro del supporto corrisponda a quello del tubo.
  • Cavi: se stai sospendendo l’antenna dal soffitto, ti suggerisco di utilizzare dei tiranti in acciaio zincato. Potresti prendere in considerazione il cavo con tiranti in acciaio zincato SANTOO per le sue eccellenti specifiche di carico.
  • Bulloni a U per fissare l’antenna a un albero: di solito questi due bulloni vengono forniti con qualsiasi antenna esterna. Spesso vengono forniti con una staffa e viti per un facile montaggio.
  • Uno o più tipi di cacciaviti
  • Trapano elettrico
  • Chiave regolabile

Preparazione di base

Prima di iniziare, dovresti fare alcune cose per prepararti all’installazione.

Metti insieme le parti e gli strumenti e fai un inventario per assicurarti che tutto sia in ordine.

Inoltre, misura le dimensioni della soffitta in cui inserirai l’antenna.

Potresti anche chiedere a qualcuno di aiutarti a verificare la ricezione eseguendo una scansione dei canali sulla TV che supponiamo si trovi in un’altra stanza.

Per questa attività puoi utilizzare sia un walkie-talkie che un’app per smartphone come FaceTime (disponibile sui dispositivi Apple).

1. Scegli dove posizionare l’antenna

Ricerca il luogo perfetto

Il posto migliore per la tua antenna sarà l’angolo della tua soffitta che:

  • Ha il percorso più vicino e diretto alle torri di trasmissione
  • È bloccato dal minor numero di ostacoli dovuti alla struttura della casa

Nella maggior parte dei casi, questi due criteri dovrebbero bastare per far funzionare bene l’antenna. Non dimenticare il ruolo del caso, però: per ragioni invisibili, potresti ricevere un segnale molto scarso o non ricevere alcun segnale nella tua soffitta.

In questo caso, dovresti considerare di installare l’antenna sul tetto.

Inserimento dell’antenna

Le mansarde sono note per il loro spazio limitato.

Se sei tentato di acquistare un’antenna più piccola solo per adattarsi allo spazio, tieni presente che avrà un guadagno relativamente inferiore quando dovrà superare le interferenze dovute alla struttura di casa tua.

I piccoli spazi della soffitta offrono molti modi per montare un’antenna, ecco dove le persone montano di solito la loro antenna:

  • In cima a un palo fissato al pavimento
  • Su un’asta appesa ad una trave di legno del soffitto
  • Sospeso al soffitto tramite tiranti

Scegli attentamente la posizione dell’antenna in soffitta e lascia qualche centimetro in più di spazio libero per assicurarti di poter apportare modifiche spontanee alla posizione e all’orientamento dell’antenna in un secondo momento.

Antenna montata nell'attico sospesa

Verifica della posizione dell’antenna per una ricezione migliore

Se possibile, dovresti prendere in considerazione modi per testare i vari potenziali posizionamenti della tua antenna prima di configurarla definitivamente.

È possibile posizionare l’antenna in una posizione e un orientamento temporanei a scopo di test, prima di spostarla di nuovo in una nuova posizione.

Un piccolo televisore portatile (o anche un laptop con un sintonizzatore USB) è ottimo per questo scopo; altrimenti puoi collegare il cavo coassiale sia all’antenna che al televisore sottostante: assicurati solo che il cavo sia di lunghezza sufficiente per consentire il test in vari posizionamenti intorno alla soffitta.

Esegui questo test in giorni diversi prima di rendere permanente l’installazione dell’antenna nella tua soffitta.

2. Configurazione dell’antenna

I passaggi per impostare la tua antenna dipenderanno da come prevedi di farlo: se la stai fissando a un palo o direttamente su una trave tramite un supporto di base, sospendendola dal soffitto o con altri mezzi.

Pertanto, qui possono fornirti solo alcune linee guida generali, piuttosto che passaggi precisi:

  • Assicurati che il pavimento sotto l’antenna (soprattutto se la stai fissando a un supporto di base o a un palo sul pavimento) sia sufficientemente stabile. Puoi farlo posizionando altre assi di legno 2×4 sull’area.
  • Se stai usando una scala, dovresti riempire il pavimento con assi extra per garantire la stabilità.
  • Dopo aver montato l’antenna su un palo o su una base, prova a scuoterla un po’ e verificane la stabilità, rinforzandola se necessario.
  • Quando orienti l’antenna, prova a puntarla verso una parete verticale anziché su tetto spiovente, poiché l’accumulo di pioggia o neve sul tetto può influire sulla ricezione.

3. Collega il cavo coassiale alla TV

Normalmente le istruzioni fornite con l’antenna mostrano come e dove collegarvi il cavo coassiale.

La maggior parte delle antenne per esterni che dispongono di un balun avranno il connettore del cavo coassiale su quest’ultimo.

Probabilmente dovrai praticare dei fori attraverso il soffitto e le pareti quando farai passare il cavo coassiale dall’antenna fino alla TV o al convertitore.

Assicurati che non siano presenti cablaggi nei punti in cui devi perforare.

Questo non solo per evitare il rischio di danneggiare il sistema elettrico, ma anche per evitare interferenze causate da una fonte di corrente elettrica troppo vicina al cavo coassiale.

Dovresti sempre assicurarti che ci siano almeno 15 centimetri di distanza tra il cavo coassiale dell’antenna e altri cavi.

Prova a rendere il più breve possibile il percorso del cavo coassiale fino alla TV (ad esempio, giù per le prese d’aria della soffitta), al fine di ridurre al minimo la lunghezza del cavo e quindi evitare potenziali perdite di segnale lungo il percorso.

ATTENZIONE : non tentare di far passare cavi o cablaggi attraverso un condotto di ventilazione o accanto a impianti di riscaldamento come il camino.

Per il cavo RG6 consiglio il marchio Aerials, che è 75 Ohm con una tripla schermatura che riduce al minimo le interferenze (non tutti i tipi di RG6 sono schermati a tre o a quattro schermi). Se hai del cavo coassiale avanzato da una precedente installazione di TV satellitare o via cavo, puoi riutilizzarlo tranquillamente.

(Assicurati, tuttavia, di non aggiungere il feed dell’antenna TV al tuo cavo coassiale Internet.)

Cerca di non creare curve strette con il cavo, mantenendo il cavo coassiale il più dritto possibile per la maggior parte del suo percorso, estendendolo se necessario.

Potresti voler utilizzare un connettore ad angolo retto come il connettore antenna TV coassiale ad angolo retto.

Connettore antenna TV coassiale Femmina a maschio TV PAL

4. Metti alla prova la tua antenna nel sottotetto

Dopo aver terminato l’installazione, puoi verificare il numero e la qualità dei canali che ottieni.

Si spera che tu sia stato precedentemente in grado di testare vari posizionamenti e orientamenti della tua antenna prima di montarla, ma in caso contrario, non è sicuramente mai troppo tardi.

È qui che può essere utile l’assistenza di un amico o di un famigliare, in quanto possono eseguire una scansione dei canali dalla TV al piano di sotto e comunicarti i risultati (ad esempio tramite un’app per smartphone).

Se riscontri problemi di ricezione in questa fase, il problema potrebbe essere dovuto a un’eccessiva interferenza causata dalla struttura di casa tua.

In questo caso potresti prendere in considerazione l’idea di procurarti un amplificatore per superare questa interferenza.

La maggior parte dei clienti che montano un’antenna nella loro soffitta finiscono per installare un preamplificatore sulle loro antenne.

5. Un’antenna montata su un attico deve essere messa a terra?

Ricorda che la messa a terra di un’antenna TV installata all’aperto può ridurre al minimo gli effetti di fulmini indiretti o accumulo di elettricità statica durante i temporali.

Nel caso di un’installazione in mansarda, l’antenna TV sarà al riparo dall’ambiente, quindi non è necessario collegarla a terra per questo motivo.

Tuttavia, il collegamento del cavo coassiale a varie apparecchiature a corrente alternata (in questo caso, il convertitore o la TV) introduce il rischio di scosse elettriche .

TI sembra strano? Lasciami spiegare. Tutti gli apparecchi perdono una certa quantità di corrente.

Sebbene questa quantità sia in genere inferiore a quella rilevata durante la manipolazione di apparecchiature o cavi, un componente difettoso da qualche parte può causare una quantità eccessiva di corrente dispersa e provocare degli shock di tensione.

Anche se non è un evento normale, si sono verificati casi di persone che hanno subito forti scosse elettriche (anche molto dolorose) durante la manipolazione delle antenne TV e dei cavi coassiali montati in soffitta.

Pertanto, dovresti considerare fortemente la messa a terra dell’antenna montata in soffitta collegando un blocco di messa a terra al cavo coassiale al fine di deviare la corrente in eccesso.

Prima di tutto controlla le prese elettriche dei vari dispositivi collegati alla linea TV.

Se utilizzano una spina a tre poli come quella riportata di seguito, la linea elettrica è già collegata a terra poiché il terzo polo è un connettore di terra.

Spina italiana

Precauzioni aggiuntive

  • Mentre il vento e la pioggia rimuoveranno allegramente polvere e detriti dalle antenne installate all’aperto, la polvere può accumularsi sulle antenne della soffitta. Assicurati di rimuovere periodicamente la polvere dall’antenna montata in soffitta : potresti ottenere alcuni canali in più.
  • Controlla sempre la posizione delle torri più vicine. A volte, un’antenna può ricevere più canali se la si punta su una torre di segnale diversa. Anche se potrebbe non essere chiaro il motivo per cui ciò accade, è sempre bene provarlo.
  • Assicurati che l’antenna sia fuori portata. Se le persone si avventurano regolarmente nella tua soffitta, potrebbero urtare l’antenna e interrompere la configurazione.

Pensieri conclusivi

Il montaggio di un’antenna da soffitta richiede una pianificazione prima dell’installazione, nonché tentativi ed errori durante la configurazione.

Se stai attento nella configurazione dell’antenna, puoi godere di una miriade di canali di qualità standard o ad alta definizione.

Informati, fai attenzione e, cosa più importante, sii paziente.

Il commento: